Attenzione alla processionaria, consigli del veterinario

Prestate particolare attenzione alle passeggiate con il cane in questo periodo dell’anno. Soprattutto dove ci sono alberi di pino. La processionaria, come tutti gli anni, è tornata a minacciare i nostri amici a 4 zampe. Risulta molto pericolosa per loro che, mangiando l’erba o annusando il terreno, possono inavvertitamente ingerire i peli urticanti che ricoprono il corpo dell’insetto. I sintomi che un cane presenta in questa spiacevole evenienza sono spesso gravi. E possono portare a conseguenze irreparabili.

A Bari questi fastidiosi bruchi sono stati avvistati in alcuni quartieri come Torre a Mare, Japigia e Palese e in molti hanno postato fotografie sui social network. E’ vero, bisogna stare attenti, ma è molto importante anche essere ben informati sul problema, senza tuttavia fare allarmismi. Per questo Dognews.it ha intervistato un veterinario per far luce su rischi e comportamenti.
Ecco la videointervista al dott. Antonio Mongelli:

— Se questo post ti è piaciuto, “regala” un Mi Piace alla pagina Facebook di Dognews.it —

  2 Replies to “Attenzione alla processionaria, consigli del veterinario”

  1. liliana marchi
    22 marzo 2014 at 10:33

    Io so cosa vuol dire incontrare una processionaria sul cammino del cane , ho un Fox terrie(anzi 3) una di queste ha leccato o preso in bocca uno di questi schifosi esseri ed ora si ritrova senza un pezzetto di lingua , e posso dire di essere stata fortunata , perche ha ancora quasi tutta la lingua ma se fosse penetrata piu affondo sarei stata costretta a sopprimere il cane . State attenti molto attenti perche non e uno scherzo trovarsi sul loro cammino.

  2. 22 marzo 2014 at 10:45

    Ciao Liliana, grazie per il contributo e una carezza al tuo cane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.